Pedalata milanese (con download mappa per navigatore)

Una percorso di 23 km percorribile in 2h30'

Ogni giorno veniamo qui in città per lavorare, quasi mai però ci si prende del tempo per andare per le sue vie con il naso all’insù allo stesso modo di quando visitiamo in vacanza le altre città.

Milano merita, con le sue innumerevoli storie e leggende, con i suoi luoghi nascosti e insoliti, con i suoi simboli misteriosi, con la sua arte non solo nei bei musei bensì a cielo aperto, nei monumenti, nei palazzi, nelle chiese, nelle opere pubbliche.

Una Milano non da visitare con l’ausilio delle guide dettagliate bensì una Milano da gustare in leggerezza, toccando nel passaggio luoghi di vario genere, toccando temi di vario genere, ad esempio quello della “Centralità dell’acqua”, valore pubblico, perché Milano è città d’acqua, il suo nome deriva da Medheland terra di mezzo nel ciclo dell’acqua, ponte tra cielo e terra, fisico e spirituale.

Si attraverseranno le varie fasi temporali, il tempo celtico, quello romano, il tempo pre-medievale e medievale, il tempo rinascimentale, il tempo moderno, il tempo contemporaneo, fino ad intravedere già il tempo futuro.

Ecco tutti i luoghi che attraverseremo con la bicicletta :

Stazione fantasma – Arco della Pace Arena Civica – Parco Sempione – Acquario civico – Fontana dell’acquamarcia- Fontana dei Bagni Misteriosi – Torre Branca – Castello Sforzesco – Fontana Turta di spus – Monumento a Garibaldi – Piazza Mercanti – Palazzo della Ragione – La scrofa semilanuta – Telefono senza fili – La parlèra – La Madonnina/Il Duomo/La Statua della Libertà e Il dinosauro sul Duomo – Il fantasma del Duomo – La Galleria – Le palle del toro – I Panzerotti – Piazza della Scala – Monumento a Manzoni e Casa Manzoni – Casa degli Omenoni – La Ruota Solare – L’Omm depreja (Scior Carera)– La Colonna del Leone Facciata del Seminario Arcivescovile – Via della Spiga – Cinte murarie e Porte cittadine Giardini Indro Montanelli – Planetario e Tredesin de marz – Casa Guazzoni – Casa Galimberti – Casa Castiglioni/Ca’ di Ciapp – Casa con l’orecchio – Casa Berri Meregalli – Casa Campanini – Conservatorio Giuseppe Verdi – Piazza 5 giornate/Porta Vittoria/Porta Tosa La Rotonda della Besana – Giardini Guastalla – Porta delle Meraviglia – Università “La statale”/Ca’ Granda/Ospedale Maggiore – Via Laghetto, Via Pantano – Torre Velasca Cripta San Giovanni in Conca – San Satiro – Colonne di San Lorenzo – Sant’Eustorgio – Resti anfiteatro romano

Sant’Ambrogio – Colonna del diavolo Castello Cova – Albero tra i palazzi Santa Maria delle Grazie e Cenacolo vinciano – Farmacia Santa Teresa – Monumento a Verdi e Casa di Riposo per Musicisti – Villa Faccanoni con le statue della Ca’ di Ciapp – Fontana delle quattro stagioni – City Life

Si ringrazia il Gruppo Ciclo ARCAL Rai Milano

 

scarica percorso Pedalata Milanese Centro

scarica percorso Pedalata Milanese Periferia