L’Olimpia non si ferma: 2-0

Vittoria per 90-80 in gara-2 della finale scudetto contro Trento

Seconda gara di finale tra Milano e Trento e seconda affermazione per l’Olimpia di Simone Pianigiani, che batte 90-80 al Forum la Dolomiti Energia e ora aspetta il cambio di campo, domani sera, per provare a espugnare il parquet degli avversari e mettere una seria ipoteca sul tricolore. Ancora una volta grandi protagonisti sono stati i due americani sugli esterni, Jerrels e Goudelock, immarcabili con rispettivamente 27 e 25 punti.

“E’ stata una partita eccellente – dice Pianigiani a fine gara – perché nonostante qualche errore iniziale nei dettagli, quando abbiamo concesso tiri aperti ai tiratori, abbiamo dettato il ritmo e attaccato Trento dove volevamo attaccarla. Non potevano tenere il ritmo del primo tempo ma abbiano tenuto difensivamente. Condurre 40 minuti contro Trento non è facile perché loro hanno talento. Quello che non abbiamo fatto bene è stato costruirci abbastanza tiri liberi. Adesso serve vincere in trasferta perché nei playoff è necessario. Siamo in vantaggio ma non abbiano fatto ancora niente e per farlo a Trento dovremo essere più cinici”.