Festival Pianistico Internazionale al Teatro degli Arcimboldi

Concerto dell'Orchestra del Teatro Mariinskij diretta da Valery Gergiev.

Il Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo per la prima volta fa tappa anche a Milano, al Teatro degli Arcimboldi, domenica 10 giugno (ore 19:00).

Fondata nel 1964 da Agostino Orizio, la rassegna ha deciso di introdurre quest’anno la novità di un concerto di chiusura fuori dalle sedi deputate del Festival (il Teatro Grande di Brescia e il Sociale di Bergamo). Con l’Orchestra del Teatro Mariinskij di San Pietroburgo, uno degli ensemble musicali più antichi della Russia, Valery Gergiev, direttore musicale, chiude così il cartellone a Milano. Grazie alla sua gestione, il Teatro Mariinsky è diventato uno dei più importanti complessi concertistici e teatrali del mondo, senza pari nel mondo. Valery Gergiev è anche fondatore e direttore di prestigiosi festival internazionali, in particolare dal 2011 dirige il comitato organizzativo del Concorso Internazionale Čajkovskij.

Gergiev  propone due degli autori che hanno caratterizzato la 55ª rassegna: Debussy con l’elusivo e voluttuoso “Prélude à l’après-midi d’un faune” (in omaggio al centenario della morte del maestro francese) e Ciaikovskij, il compositore più presente nei programmi del Festival 2018, con il pathos drammatico della Sinfonia n. 6 “Patetica”. Al pianista bresciano Federico Colli il compito infine di dare suono ed emozione al Concerto n. 3 per pianoforte e orchestra di Rachmaninov,.

 

.