Operastracci in scena allo Spazio Teatro No’hma

Spettacolo che racconta il naturale rapporto con le emozioni e con il corpo che cambia.

Mercoledì 6 e Giovedì 7 Giugno alle ore 21.00  presso lo Spazio Teatro No’hma andrà in scena  Operastracci – o dell’educazione sentimentale , uno spettacolo prodotto da Cantieri Teatrali Koreja. Nato dall’idea di Enzo Toma e Silvia Ricciardelli, Operastracci racconta il continuo trasmutare interiore ed esteriore, e rappresenta attraverso quadri teatrali il rapporto con le emozioni e con il proprio corpo. E’ uno spettacolo sui sentimenti, un tentativo di raccontare il naturale rapporto con le emozioni e con il corpo che cambia. Il complesso viaggio di crescita che è la vita trova il suo posto sul palcoscenico, tra mistero e meraviglia.

Nello spazio scenico simile ad un ring, montagne di stracci diventano veli, palloni, guantoni, pance, e addirittura bambole/marionette che si fanno carico di sentimenti delicati come la tenerezza, il ricordo e l’elaborazione della perdita. La narrazione non si serve di parole, ma di una delicata gestualità, di una naturalezza che porta in sé la memoria delle arie del melodramma, della lirica, ma che al contempo attinge molto dal vissuto quotidiano.

Dalla storia dell’arte al melodramma, dalla danza al teatro di figura sino all’antica tecnica giapponese del Bunraku, uno spettacolo evocativo che attraversa i linguaggi delle arti.