Cityrumors Milano
Notizie locali Milano e provincia

Accoltellò la ex compagna a fine relazione: condanna a 8 anni

Movente del gesto l'amore finito tra i due

Tiziano Scalzo, il 50enne che nel settembre del 2017 ha accoltellato la ex compagna di 30 anni all’interno dell’appartamento della donna in viale Ungheria a Milano, è stato condannato con rito abbreviato a 8 anni e 10 giorni per tentato omicidio. Alla base del gesto la fine dell’amore tra i due e la conseguente separazione, che l’uomo non è riuscito ad accettare con serenità.

La donna, una volta arrivati i soccorritori, era comunque riuscita a far sapere loro il nome dell’aggressore al momento del trasporto in ambulanza all’ospedale Policlinico di Milano, poco prima di essere operata d’urgenza per la ferita.

Subito dopo l’aggressione, avvenuta attorno alle 9.30 del mattino, l’uomo si barricò nella propria casa in via Mecenate minacciando di suicidarsi lanciandosi dal balconi. Fu bloccato dagli agenti che lo avevano raggiunto dopo due ore di trattativa.