Cityrumors Milano
Notizie locali Milano e provincia

Cade dal secondo piano dopo litigio con la madre per lo smartphone: salva

Alla ragazza era stato negato l'uso del cellulare

Non è ancora chiaro se si tratti di una caduta accidentale o di una reazione al litigio con la madre per il diniego all’uso del cellulare. Quello che è certo è che ha avuto molta fortuna, la ragazza di 15 anni di origine cinese caduta dal secondo piano di un edificio in via Pier Francesco Mola, a Milano. E’ viva, in ospedale e non in gravi condizioni, secondo quanto riportato dai medici del Policlinico, dove la minorenne è stata portata una volta soccorsa.

A differire sono le versioni della madre della ragazza e della quindicenne stessa. La prima dice che la caduta sarebbe stata un’azione volontaria, in reazione al diniego di usare il telefonino. La ragazza ha invece negato di aver mai voluto togliersi la vita e ha definito la caduta assolutamente accidentale.