Bobby Watson in concerto al Blue Note

Nel capoluogo lombardo si esibirà uno dei jazzisti più amati in Italia.

Questa sera al Blue Note si terrà il concerto di Bobby Watson, uno dei jazzisti americani più amati in Italia. Alla guida di numerose formazioni da lui create e protagonista di diversi gruppi all-leaders, Bobby Watson ha fatto dapprima parte de i Jazz Messengers di Art Blakey. Max Roach, Branford Marsalis, Dianne Reeves, Betty Carter, Carmen Lundy, Carlos Santana, George Coleman, Rufus e Chaka Khan fanno parte della lista di artisti con cui si è esibito ed ha collaborato.

E’ uno dei jazzisti più amati e più acclamati ed è legato alla citta di Milano perché qui gli furono offerte le prime possibilità di presentarsi come leader, da una delle più importanti etichette indipendenti italiane, in ambito jazz, la Red Records.I primi dischi City per la Red risalgono al 1985: Appointment in Milano (che rimane a tutt’oggi uno dei migliori esiti discografici di Watson) e Round Trip, registrati insieme.
Al Blue Note presenterà i brani dell’ultimo disco “Made in America”, accompagnato da Stephen Scott al piano, Curtis Lundy al basso e Eric Kennedy alla batteria.