Laura e Elena Gorna in concerto al Monastero San Benedetto

Le due sorelle si esibiranno in occasione della prima edizione di "Primavera da Camera".

Domenica 13 maggio, ore 16:30, al Monastero San Benedetto  si esibiranno insieme le sorelle Laura e Elena Gorna, in occasione del concerto che chiude la prima edizione di “Primavera da camera”.

Mamma compositrice e papà clarinettista, sono stati probabilmente fondamentali per le due giovani sorelle che hanno deciso di seguire le orme musicali di famiglia. Entrambe diplomate con il massimo dei voti al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano, hanno dimostrato un talento fuori dal comune. Laura Gorna, moglie di Salvatore Accardo, non è solo primo violino di spalla dell’Orchestra da Camera Italiana ma anche componente del Quartetto Accardo e di “EsTrio”. L’arpista Elena, invece, intreccia esperienze in orchestra (spaziando fra l’Orchestra della Scala, laVerdi e Divertimento Ensemble) e progetti cameristici con particolare predilezione per lacontemporanea. Al Monastero San Benedetto si esibiranno  con un programma, intitolato “Sulle ali del canto”, che accosta brani prevalentemente ottocenteschi.  Laura & Elena alternano momenti d’insieme a brani solistici spaziando da Rossini (Andante con variazioni sull’aria “Di tanti palpiti” da “Tancredi”, Allegretto per arpa sola e Sonata per arpa sola) a Massenet (la lirica “Meditation” da “Thaïs”), Saint-Saëns (“Il cigno”), Donizetti (Sonata), Kreisler (“Liebesleid”) e Rimsky-Korsakov (“Song of India“ da “Sadko”) per chiudere con la brillante Sonata n. 6 op. 3 di Paganini in origine scritta per violino e chitarra.