Nuovo polo Statale in Expo: il progetto in stile Ca’ Granda

La proposta di LandLease per la futura costruzione

Il polo universitario della Statale in via di costruzione sui terreni che tre anni fa hanno ospitato l’esposizione universale potrebbe essere molto simile, nella costruzione, a quello di un vero e proprio ateneo come quello di Ca’ Granda. Lo rivela oggi il Corriere della Sera, svelando in parte il progetto presentato da LandLease: cinque edifici, una piazza con un cortile d’onore (simile a quella di via Festa del Perdono) e una piattaforma centrale con una serie di chiostri per gli studenti.

Entro l’estate si saprà se a vincere l’assegnazione sarà proprio il colosso australiano che ha vinto la gara per costruire sui terreni di Expo oppure se la Statale proseguirà con un appalto tradizionale. Nelle future stanze si trasferiranno le facoltà scientifiche oggi presenti in Città Studi, un futuro contro cui si sono schierati diversi docenti e studenti con le manifestazioni che hanno animato la città nelle scorse settimane.