Cityrumors Milano
Notizie locali Milano e provincia

Gay picchiato in Piazzale Segesta: “Serve una legge contro l’omofobia”

La denuncia dell'Arcigay

81

Grave episodio di omofobia denunciato dall’Arcigay di Milano, secondo cui un volontario di 18 anni è stato aggredito in Piazzale Segesta lo scorso 30 aprile mentre era in compagnia di due amici.

“Alcuni giorni fa – si legge sul sito dell’associazione – vicino al piazzale Segesta di Milano, un ragazzo, volontario attivista nel C.I.G. Arcigay Milano, in compagnia con un amico ed una amica, è stato aggredito con pugni e insulti da un gruppo di 6 minorenni in quanto gay, e per il fatto di indossare una giacca rosa; si tratta di un grave episodio di omofobia che non possiamo tollerare. Oltre agli insulti, gli è stato intimato di non farsi vedere più nella zona, pena maggiori ripercussioni. E’ stato immediatamente chiesto l’intervento della Polizia che non ha potuto rintracciare gli aggressori di questo episodio di omofobia. E’ stata quindi fatta denuncia presso la Questura di Milano. Chiediamo con forza alle istituzioni di non ritardare ulteriormente nel riconoscere una legge nazionale e regionale contro l’omofobia e una presa di posizione forte contro tutte quelle associazioni e gruppi che incitano all’odio omotrasfobico”.