Le Cosmicomiche in scena al Teatro Out Off

Calvino e Buzzati messi insieme dalla maestria del regista Lorenzo Loris.

Dal 2 al 27 maggio, in 1a nazionale, al Teatro Out Off  andra in scena “Le Cosmicomiche / La Boutique Del Mistero Calvino Incontra Buzzati”, di Italo Calvino e Dino Buzzati. Regia di Lorenzo Loris, Con Paolo Bessegato, Pietro Bontempo.

Con questo spettacolo, dedicato alla Letteratura Italiana dei grandi autori del Novecento, il regista prova a mettere in relazione parte del mondo letterario di Calvino (già esplorato lo scorso anno) con quello di Dino Buzzati.

Calvino e Buzzati costruiscono la narrazione da un assunto fantastico. Spesso, infatti, i loro racconti nascono da un presupposto decisamente non realistico. Questa scelta li accomuna e li avvicina, anche se in presenza di approcci personali riconoscibili.

Nelle pagine di Buzzati, il destino è sempre in agguato e si manifesta ovunque. Si pensi alle amate montagne e ai boschi dei primi lavori, luoghi d’iniziazione e di scoperta, oppure alla solitudine del deserto, come luogo dell’attesa e dell’impossibile. E si pensi a Milano, la grande metropoli tentacolare, il crogiolo di vite segrete, di sogni, di illusioni e di disperazioni, vero e proprio luogo del mistero e del quotidiano, stregata babele, girone infernale di turpitudini, di occulti prodigi e di inconfessate miserie.

In Calvino il fantastico è una trama leggera intrecciata nel vuoto. Per Buzzati il fantastico ha un peso, un’ancora gettata nel reale. Nei suoi racconti spesso lo spazio è duro e non coinvolgente ed avvolge i personaggi con un vento di tristezza. Il fantastico di Calvino è ricco di colori sgargianti, quello di Buzzati ha i colori delle terre. Entrambi tuttavia giungono ad una ulteriore convergenza rappresentata da una vena ironica. Che lascia spazio ad un sorriso liberatorio.

Lo spettacolo è inserito nel Palinsesto 2018 Novecento Italiano, manifestazione del Comune di Milano che nasce con l’obiettivo di presentare al pubblico, per tutto il 2018, il meglio delle produzioni presenti a Milano.