Cityrumors Milano
Notizie locali Milano e provincia

Prossima Fermata via Padova presso ex chiesetta del Trotter

Documentario sulla storia dei migranti del Novecento.

84

Mercoledì 11 Aprile alle ore 20:30 presso l’ex chiesetta del Trotter (entrata via mosso 7 bus 56) si terrà la proiezione del documentario PROSSIMA FERMATA VIA PADOVA. STORIE DI MIGRANTI DEL ‘900.

Prossima fermata via Padova. Storie di migranti del ‘900 è un film che parla della periferia milanese compresa tra piazzale Loreto e Cascina Gobba, il Naviglio Martesana e via Palmanova. Attraverso le parole di chi ci ha a lungo abitato, il film racconta gli ultimi settant’anni della storia di questo territorio. Le testimonianze proposte, senza obiettivi nostalgici, vogliono alimentare una memoria condivisa e stimolare una riflessione circa i peculiari tratti d’identità di questo territorio.

Nel film si racconta non solo dell’immigrazione, ma anche di altre esperienze a essa connesse: il progetto emancipativo che passa attraverso il lavoro; il pregiudizio e le difficoltà dell’integrazione; il disagio sociale che assume a volte le forme della devianza; le pratiche e i luoghi della socialità, legati ai contesti molecolari della ringhiera, delle bocciofile, delle parrocchie, delle sedi di partito…

Via Padova rappresenta il paradigma delle tante periferie del mondo urbanizzato, caratterizzate anch’esse dal movimento incessante di persone, culture, merci e dalla trasformazione degli spazi e dei tempi.

Il documentario è uno dei cardini del progetto Volti, memorie, identità della via Padova, curato dall’associazione La Città del Sole – Amici del Parco Trotter.

Questo progetto ha prodotto il libro Via Padova e dintorni. Identità e storia di una periferia milanese e proseguirà con la realizzazione di una mostra fotografica e la creazione di un Centro di Documentazione sulla storia del territorio, che avrà sede presso l’archivio della Casa del Sole, la storica scuola all’aperto del Parco Trotter. Il progetto, sostenuto anche dal Comune di Milano (con Coesione sociale 3.0), è parte integrante della rete di MilanoAttraverso che mira a diffondere la memoria collettiva di questa storica periferia milanese.