Cityrumors Milano
Notizie locali Milano e provincia

La Statale intitola una borsa di studio a Giulio Regeni

La risposta dell'Ateneo dopo l'appella della Conferenza dei Rettori

Una borsa di studio dedicata a Giulio Regeni, il ricercatore scomparso due anni fa in Egitto e per la quale le autorità italiane e la famiglia chiedono da tempo giustizia e verità.

“Alla vigilia del secondo anniversario della scomparsa, l’Università Statale di Milano istituisce una borsa di dottorato intitolata a Giulio Regeni, in memoria del suo sacrificio e del suo impegno per la libertà di ricerca – si legge sul sito dell’Università -. L’Ateneo di via Festa del Perdono aderisce, quindi, all’appello della Conferenza dei Rettori delle Università italiane (CRUI) e del Comitato per la valorizzazione del dottorato di ricerca. La borsa è destinata a un dottorando o una dottoranda dell’area politico sociale, ambito di studi del giovane ricercatore triestino”.

Lo scorso 11 gennaio anche l’università di Cambridge, una delle più prestigiose al mondo, aveva annunciato all’Ansa di voler istituire una borsa di studio intitolata a Regeni.