Cityrumors Milano
Notizie locali Milano e provincia

“Tangenti” ai senzatetto per dormire a Linate: tre arresti

L'operazione della Polizia di Stato contro tre cittadini bulgari

La Polizia di Stato ha messo a segno tre arresti in seguito ad altrettanti provvedimenti di custodia cautelare in carcere emessi dalla Questura di Milano. Sono tutti accusati di aver chiesto “tangenti” ai senzatetto per poter dormire al coperto nella struttura dell’aeroporto di Linate, dove sono scattate le manette ai danni di tre cittadini di origine bulgara.

Secondo quanto ricostruito dalle indagini, scattate circa un anno fa, i malviventi avrebbero messo in piedi un vero e proprio tariffario per le persone rimaste in condizioni di indigenza. Chi voleva dormire al caldo senza avere problemi doveva sborsare dai 10 ai 50 euro, più altri 20 per avere in dotazione una coperta con cui riuscire a scaldarsi nei mesi invernali, in cui il clima rigido rende ancor più complicata la sopravvivenza per i clochards. Circa una decina le persone rimaste vittima del terzetto.